rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021

Cugino uccide quattro bambini e la loro madre a colpi di machete

Il giovane si è poi fatto arrestare senza opporre resistenza

Sarebbe un 25enne con problemi mentali, parente delle vittime, l'autore della strage familiare che ha insanguinato il quartiere newyorchese di Brooklyn nella quale sono morti quattro bambini e la loro madre.

I bimbi, il più piccolo dei quali aveva solo 18 mesi e il più grande 9 anni, sono stati uccisi, come la mamma, con un machete e un paio di grosse forbici.

Secondo alcuni vicini interpellati dal quotidiano il giovane viveva nell'appartamento e si è poi fatto arrestare senza opporre resistenza. Interrogato dalla polizia, riferisce il New York Post, l'omicida non avrebbe mostrato alcun rimorso e avrebbe motivato il gesto con "l'invidia" per il loro "benessere economico".

Fonte: New York Post →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cugino uccide quattro bambini e la loro madre a colpi di machete

Today è in caricamento