Giovedì, 29 Luglio 2021

Si cura il cancro al seno con dieta e argilla: donna operata d'urgenza

La paziente continua a rifiutare la chemioterapia. Il primario: "Quando è arrivata il tumore pesava mezzo chilo"

Immagine d'archivio

Affamare se stessa per affamare il tumore convinta che le neoplasie "muoiano di fame". E' l'assurda teoria che ha convinto una donna di 65 anni, madre di tre figli, a dimagrire di ben 30 chili nel tentativo di sconfiggere un cancro al seno e ad utilizzare degli impacchi di argilla come anti infiammatorio.

La donna è stata operata d’urgenza dai medici dell’ospedale di Sant’Arcangelo, nel Riminese, che per convincerla si sono dovuti adoperare non poco. La mattina in cui doveva entrare in sala operatoria, racconta il primario Domenico Samorani al Resto del Carlino, "si è vestita ed è andata via. Uno dei colleghi che lavora con me in reparto l’ha vista e le ho corso dietro, con solo il camice addosso".  

Alla fine i dottori sono riusciti ad operarla, ma la 65enne ha già fatto sapere di non volersi sottoporre alla chemioterapia. "Quando è arrivata sembrava che il tumore le avesse invaso tutto il corpo, tanto era magra", racconta ancora il medico. Solo il tumore "pesava qualcosa come mezzo chilogrammo". Neppure i figli sono riusciti a convincere la donna a farsi curare.

Un caso raro? Purtroppo no. Il primario racconta che nel solo 2017 ha avuto a che fare con almeno altro cinque casi di pazienti (donne) "con tumori curati nel modo più improbabile o non curati" e tra queste, incredibile a dirsi, "c’era anche un medico di Bologna". Difficile però risalire ai veri colpevoli, dal momento che le pazienti non vogliono parlare. 

"Si capisce che dietro ci sono personaggi che arrivano a dare questo genere di consigli, ma difficilmente si riesce a conoscere la loro identità".

Fonte: Il Resto del Carlino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si cura il cancro al seno con dieta e argilla: donna operata d'urgenza

Today è in caricamento