Venerdì, 22 Ottobre 2021
La sperimentazione

Le cure domiciliari per il covid con farmaci comuni autorizzati dall'Aifa

Lo studio a Bergamo, Varese e Teramo: su 108 pazienti, confrontati con 108 malati assistititi tradizionalmente, i trattamenti riducono l'impatto e accorciano la durata dei sintomi

Da un lato tagliano i costi, perché rappresentano un risparmio per il sistema sanitario, dall'altro abbattono i ricoveri in ospedale e limitano l'aggravamento dei malati, perché "riducono l'impatto e accorciano la durata dei sintomi, come la perdita di olfatto e gusto e la stanchezza, che al contrario possono persistere anche per diversi mesi". Sono le cure domiciliari per il covid definite in un protocollo elaborato dall'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, diretto dal professor Giuseppe Remuzzi. Un aspetto decisivo nella lotta alla pandemia, insieme ai vaccini di fondamentale importanza.

Il protocollo in questione - scrive il Corriere della Sera - prevede di intervenire subito, ancor prima dell'esito di un tampone positivo, partendo da farmaci comuni autorizzati dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), come l'Aulin (nimesulide). Le linee guida sono state definite in un algoritmo e messe in pratica da otto medici di famiglia tra le Ats o Asl di Bergamo, Varese e Teramo per le cure domiciliari di 108 pazienti. Soltanto uno di essi ha avuto la necessità di un ricovero in ospedale. Su 108 pazienti, confrontati con 108 malati di covid assistititi tradizionalmente, i trattamenti riducono l'impatto e accorciano la durata dei sintomi.

I farmaci antinfiammatori dati nelle prime fasi della malattia contrastano la sindrome iper-infiammatoria generata dal virus, secondo questa sperimentazione. Il protocollo prevede che vengano fatti esami ematologici e che in seguito, a seconda degli esiti e della progressione clinica, si proceda per passaggi successivi con cortisonici, antibiotici o eparina.
 

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le cure domiciliari per il covid con farmaci comuni autorizzati dall'Aifa

Today è in caricamento