Sabato, 19 Giugno 2021

"Sei troppo grassa per lavorare qui": il panificio non assume Dalila

La giovane ha raccontato la sua storia al Messaggero: "Voglio difendere il genere femminile da certe discriminazioni. Lo faccio da donna ma soprattutto da mamma. Perché questi chili di troppo io li ho indosso solo per aver scelto di diventare madre"

Dalila ha 29 anni, ed è una giovane mamma disoccupata. Ha pianto quando le è stato detto che non sarebbe stata assunta in quel panificio per i suoi problemi di peso: "Mi spiace, ma lei è troppo grassa per lavorare qui". Dopo essere stata contattata da un'agenzia di lavoro interinale, lei è andata come da accordi direttamente al panificio, si è accordata per iniziare un periodo di prova il lunedì seguente. Questa ragazza con un sorriso splendido era molto felice, ma la delusione purtroppo era dietro l'angolo.

La giovane ha raccontato la sua storia a "Il Messaggero". Pochi giorni dopo è stata contattata via Facebook dall'agenzia di lavoro: una doccia fredda. Il periodo di prova era stata annullato, addio all'impiego di cui tanto aveva bisogno. 

Il motivo è "l'aspetto esteriore non consono". Dalila viene in pratica considerata troppo grassa e dietro il bancone devono starci due persone magre che possano muoversi contemporaneamente. 

"Confesso che ho pianto quando ho letto quel messaggio – racconta – Avrei preferito che me lo dicessero quel giorno quando mi hanno vista invece che illudermi. Quello che mi brucia è essere stata rifiutata per il mio aspetto fisico e non per la mia professionalità che non è stata assolutamente valutata. Sono diplomata al liceo pedagogico ma mi sono adattata a fare di tutto nella vita dalla banconista del Mc Donald’s all’operaia alla Findus di Cisterna. Non mi sono tirata indietro nemmeno quando ho lavorato come donna delle pulizie e pulivo i bagni". 

"Racconto la mia storia perché voglio difendere il genere femminile da certe discriminazioni. Lo faccio da donna ma soprattutto da mamma. Perché questi chili di troppo io li ho indosso solo per aver scelto di diventare madre".

Dalila pesa 100 chili per dei problemi avuti in occasione della sua seconda gravidanza. Ma questo non le ha mai impedito di svolgere qualsiasi mansione o di essere efficiente.

Fonte: Il Messaggero →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei troppo grassa per lavorare qui": il panificio non assume Dalila

Today è in caricamento