Renzi ha già deciso, il nuovo sindaco di Firenze sarà il suo fedelissimo Nardella

Il sindaco avrebbe già detto con la più assoluta chiarezza ai "suoi" che il prossimo primo cittadino sarà Dario Nardella. Secondo Repubblica Nardella a giorni sarà nominato reggente, cioè vicesindaco al posto di Stefania Saccardi, che passa nella giunta regionale

Matteo Renzi, nel minuto esatto in cui diventerà premier decadrà da sindaco di Firenze.

E il dopo-rottamatore nel capoluogo Toscano è iniziato già ieri pomeriggio, quando hanno iniziato a rincorrersi le prime indiscrezioni.

Il sindaco avrebbe già detto con la più assoluta chiarezza ai "suoi" che il prossimo primo cittadino sarà Dario Nardella. Secondo Repubblica Nardella a giorni sarà nominato reggente, cioè vicesindaco al posto di Stefania Saccardi, che passa nella giunta regionale.

In calo le quotazioni di Eugenio Giani, il presidente del Consiglio comunale e consigliere regionale che da tempo aspira alla carica di sindaco.

Scrive Repubblica:

Appena mercoledì sera, dopo la direzione cittadina del Pd convocata alla Casa del popolo del Galluzzo, Nardella e Giani hanno bevuto una birra insieme. A tarda ora e lontano da interferenze di ogni genere: un colloquio formalmente cordiale, concluso con una reciproca promessa di leale competizione alle primarie della successione a Renzi. Ma è proprio questo che il segretario del Pd vuole evitare: niente scontri, niente lacerazioni in casa renziana. Non è ancora chiaro quale sarà la destinazione finale di Giani, anche se qualcuno ipotizza una nomina di sottosegretario allo sport (Giani è dirigente Coni). Ma per Renzi tutto è ormai deciso.

Nardella attualmente è deputato, per tornare a Palazzo Vecchio, dove è stato vicesindaco, si dovrà dimettere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non una decisione leggera, tanto più che proprio ora Nardella è stato individuato dalle Tv e dalle altre forze politiche come uno dei volti più convincenti del renzismo. Ma con l’uscita di scena di Renzi, che nel giro di una settimana arriverà a Palazzo Chigi, a lui toccherebbe il ruolo di “reggente”, con il compito di guidare Palazzo Vecchio negli ultimi due mesi prima della campagna elettorale. Per poi presentarsi come candidato sindaco alle elezioni di maggio.

Fonte: La Repubblica →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento