Mercoledì, 24 Febbraio 2021

Il defibrillatore distrutto dai vandali: "Non pensavamo che l'idiozia arrivasse a tanto"

Vandalizzato nella notte il Dae posizionato dall'associazione di volontariato in via Montanara a Parma

Non hanno trovato di meglio da fare che distruggere un defibrillatore automatico esterno (Dae), in piena notte. È successo a Parma, dove alcuni vandali hanno devastato l'apparecchio sistemato dalla Pubblica assistenza nel parco Vezzani nella zona di via Montanara. Il defibrillatore era stato donato ai cittadini del quartiere. È stato divelto dal proprio supporto da ignoti, che hanno spaccato la struttura che lo conteneva.

Il defibrillatore distrutto dai vandali a Parma

"Non pensavamo che l'idiozia umana arrivasse a tanto. Sporgeremo denuncia alle autorità e speriamo si possa risalire al responsabile. Nel frattempo provvederemo al ripristino perché questo strumento salvavita possa continuare a essere utile in caso di necessità", fanno sapere dalla Pubblica assistenza, storico ente di volontariato.

I Dae sono apparecchiature a disposizione della comunità come strumento salvavita, sono dotati di un sistema di controllo e monitoraggio da remoto attivo 24 ore su 24 e rappresentano un importante incremento di sicurezza per la salute di tutti i cittadini e i passanti. Sono stati collocati nel corso del tempo in diversi luoghi a elevato passaggio di persone.


 

Fonte: ParmaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il defibrillatore distrutto dai vandali: "Non pensavamo che l'idiozia arrivasse a tanto"

Today è in caricamento