Domenica, 13 Giugno 2021

Sconosciuto chiama il tg della Rai: "Denise vive in Basilicata"

Lo rivela il Quotidiano del Sud, riportando le dichiarazioni del caporedattore della redazione lucana del tg regionale della Rai. Secondo il giornale, la Procura di Potenza starebbe indagando in tal senso

C'è un nuovo colpo di scena nel caso di Denise Pipitone, la bambina di quattro anni scomparsa davanti casa della nonna il primo settembre 2004 a Mazzara del Vallo e mai più ritrovata. 

Appena pochi giorni fa, la trasmissione "Chi l'ha visto?" ha riportato un messaggio di una ragazza che sostiene di essere Denise. La giovane aveva scritto su Facebook alla mamma della piccola scomparsa, ma poi una volta contattata aveva negato di essere stata lei l'autrice del messaggio.

Ora spunta un'indiscrezione pubblicata dal Quotidiano del Sud, edizione Basilicata. Secondo la testata, le indagini si concentrano su un comune alle porte di Potenza, Tito. Nei giorni scorsi un uomo misterioso ha chiamato la redazione lucana del Tg regionale della Rai e ha parlato con il caporedattore Oreste Lopomo.

"Dalla voce posso dire che era una persona adulta e istruita che parlava in maniera forbita - ha spiegato al Quotidiano del Sud il giornalista - Non ha voluto dare le sue generalità, ma ha confermato di aver riconosciuto la ragazza nella foto sul profilo Facebook da cui è partito il messaggio per la madre di Denise". Il giornalista ha poi spiegato: "Ci ha rassicurato che è lei e vivrebbe qui in un piccolo centro del potentino con una famiglia arrivata in regione da qualche anno".

Da qui le indagini della Procura di Potenza, secondo quanto riportato dal Quotidiano del Sud, che starebbero indagando su una scuola media a Tito. Sarebbe, infatti, proprio Tito il paese dove la sedicente Denise vivrebbe da due anni insieme alla mamma e a due fratelli.

Fonte: Il Quotidiano del Sud →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconosciuto chiama il tg della Rai: "Denise vive in Basilicata"

Today è in caricamento