Giovedì, 29 Luglio 2021

Sorpreso a imbrattare un muro, prima scappa poi si scusa così davanti ai poliziotti: "Mi piace disegnare"

I poliziotti hanno notato nei pressi del sottopassaggio condominiale un ragazzo con uno zainetto sulle spalle, impegnato a imbrattare i muri del sottopassaggio

Un giovane sorpreso a imbrattare i muri di Vico Sirio a Foggia è stato sorpreso e denunciato. Quando nella mattinata di giovedì i poliziotti delle Volanti di Foggia, nel corso di un servizio di prevenzione e controllo del territorio, dopo un intervento in Piazza Mercato, transitavano in Vico Sirio, hanno notato nei pressi del sottopassaggio condominiale un ragazzo con uno zainetto sulle spalle, impegnato a imbrattare i muri del sottopasso.

Quando ha visto gli agenti,il ragazzo è scappato in via Manzoni, ma è stato raggiunto poco dopo in via Catalano. Durante la perquisizione è stato trovato in possesso di tre bombolette spray, immediatamente sequestrate. Si è giustificato dicendo che gli piace disegnare. La faccia tosta di certo non gli manca, ma non è bastata al 22enne per evitare la denuncia per il reato di danneggiamento aggravato.

Fonte: FoggiaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a imbrattare un muro, prima scappa poi si scusa così davanti ai poliziotti: "Mi piace disegnare"

Today è in caricamento