Sabato, 24 Luglio 2021

Detenuti evadono dalla cella per salvare agente colpito da infarto

Il video di quanto avvenuto in un tribunale texano sta facendo il giro del mondo. Gary Grimm, 52 anni, racconta: "Invece di prendere la mia pistola, uccidermi o prendere ostaggi e tentare la fuga, mi hanno visto come un essere umano"

I detenuti fuggono dalla cella... per aiutare la guardia carceraria che ha un infarto in corso. Il video di quanto avvenuto in un tribunale texano sta facendo il giro del mondo.

L'agente Gary Grimm, 52 anni, ne è certo, gliel'hanno confermato i medici: non sarebbe sopravvissuto se i detenuti non avessero immediatamente chiesto assistenza. 

Grimm si è accasciato al suolo all'improvviso. I detenuti non hanno esistato un istante e i soccorsi sono stati immediati: si è salvato solo grazie alla tempestività e alla prontezza di quel gruppo di uomini con le manette ai polsi.

Ha espresso la sua gratitudine: "Invece di prendere la mia pistola, uccidermi o prendere ostaggi e tentare la fuga, mi hanno visto come un essere umano".

"Mi commuovo - continua - se avessero voluto farmi del male, tutto quello che dovevano fare era sedersi lì e non fare nulla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Mirror →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuti evadono dalla cella per salvare agente colpito da infarto

Today è in caricamento