Giovedì, 24 Giugno 2021

Alessandro Di Battista: "Il M5s rischia di piegarsi al potere, non so se farò un mio Movimento"

L'ex deputato critica il governo dell'assembramento di Draghi ma anche i suoi ex compagni: "Se il M5s non torna a fare battaglie politiche rischia solo di trasformarsi in un partito di potere"

Alessandro Di Battista oggi in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera parla del MoVimento 5 Stelle, del governo Draghi e del suo futuro politico, del quale è ancora incerto. E fa sapere che tornerà nel M5s soltanto se lasceranno l'attuale esecutivo: "È molto difficile che questo governo dell’assembramento possa fornire le risposte che le persone cercano. Io ho fatto politica e non soltanto ho combattuto la casta. Penso sia giusto portare alla luce alcuni temi e credo che la battaglia per la sobrietà della politica tornerà di moda nei prossimi mesi". 

Secondo l'ex parlamentare "negare che ci siano asset di potere come industriali, lobby o grandi gruppi mediatici significa negare la storia". E "sempre più persone decideranno di non votare più perché la politica sta dando il peggio di sé". Ma i giudizi più severi Di Battista li riserva ai suoi ex compagni: "Se il M5s non torna a fare battaglie politiche rischia solo di trasformarsi in un partito di potere". Dice che non ha ancora pensato alla possibilità di fondare un nuovo partito, ma "a chi mi dice di tornare nel M5S, rispondo che mi siederei al tavolo solo se uscissero dal governo". Annuncia che sosterrà Virginia Raggi a Roma, se lei gli chiederà di farlo, e che Davide Casaleggio, attualmente ai ferri corti con i vertici grillini, è un suo amico.

Poi dà il suo giudizio in chiaroscuro e non del tutto entusiasta su Giuseppe Conte: "L’ho conosciuto, mi pare una persona perbene e molto preparata. Gli ho chiesto più volte maggiore coraggio sul tema della revoca delle concessioni ai Benetton, ma allo stesso tempo gli riconosco una attenzione a famiglie e imprese durante la fase pandemica che non vedo con il governo Draghi". 

Draghi, la trojka, il complottismo a 5 stelle: perché Di Battista lascia il MoVimento dal tinello di casa

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandro Di Battista: "Il M5s rischia di piegarsi al potere, non so se farò un mio Movimento"

Today è in caricamento