rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022

Di Battista: "Abbiamo straperso, sto male. Ma un giorno andremo al governo"

"Sto male e mi sento come se mi avessero strappato via un pezzo di carne" dice il deputato M5S Alessandro Di Battista in un'intervista ad Avvenire

La consapevolezza di aver preso una "scoppola" che lascia il segno si fa strada in casa Cinque Stelle: "Non me l'aspettavo proprio. È stata una delusione enorme. Inutile girarci attorno: abbiamo straperso ed è una sconfitta che brucia. Sto male e mi sento come se mi avessero strappato via un pezzo di carne" dice il deputato M5S Alessandro Di Battista in un'intervista ad Avvenire.

"Forse la gente ha avuto paura - osserva - In molti si sono spaventati e hanno preferito il cambiamento soft di Renzi a quello radicale proposto da noi. Onore ai vincitori. Noi non siamo come tutti gli altri che non ammettono mai di aver perso, anche di fronte all'evidenza. Attenzione, però. Perchè quel 40% non è del Pd nè di un partito di centrosinistra: questo è il successo della nuova Dc che sta tornando prepotentemente al potere, con Renzi alla sua guida".

Dopo il necessario momento autocritico, Di Battista si dimostra fiducioso per il futuro. Molti commenti su Facebook degli elettori e degli attivisti Cinque Stelle indicano proprio in Di Battista e il vicepresidente della Camera Di Maio come i volti "del futuro" che il movimento potrà spendere nei prossimi anni

"Noi non ci arrendiamo. Forse ci vorrà più tempo del previsto, ma un giorno si arriverà a un governo dei Cinque Stelle. Ne sono convintissimo"

Fonte: Avvenire →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Battista: "Abbiamo straperso, sto male. Ma un giorno andremo al governo"

Today è in caricamento