Sabato, 19 Giugno 2021
L'ex capo M5s

Di Maio si confessa: "Mio padre non mi ha neanche votato la prima volta..."

Lo ha detto a "Ciao Maschio", il programma di Rai 1 condotto da Nunzia De Girolamo: "Non credeva molto nelle cose che facevo, aveva sempre dei dubbi"

Luigi Di Maio in una foto Ansa

Per il giovane ministro Luigi Di Maio non è stato tutto così semplice. "Mio padre non mi ha votato la prima volta in cui mi sono candidato", ha confessato il ministro degli Esteri in tv. L'esponente del Movimento 5 stelle, uno dei pilastri del partito, ha parlato in un'intervista nel salotto di "Ciao Maschio", il programma condotto da Nunzia De Girolamo in onda dalle 00:20 su Rai1.

Di Maio: "Mio padre non mi ha neanche votato"

Il ministro degli Esteri ha ricordato anche il rapporto con la sua famiglia e in particolar modo con il papà Antonio: "Di mio padre mi sono dovuto guadagnare il rispetto, ma ovviamente non ho mai perso il rispetto per lui. Non credeva molto nelle cose che facevo, aveva sempre dei dubbi - ha confessato il responsabile della Farnesina-. C'era sempre un ma, un però e un forse. Mio padre la prima volta che mi sono candidato, ad esempio, non mi ha neanche votato. Ha votato un suo amico di un altro partito".

E dell'ex capo politico del Movimento 5 stelle ha parlato così ieri sera Alessandro Di Battista a "In Onda" su La7: "Con Luigi Di Maio siamo amici, ci siamo distanziati per ragioni politiche - ha detto Di Battista -. Ha assunto posizioni dissimili dalle mie: è filo atlantista e io non lo sono, prendo posizione a favore del popolo palestinese e magari anche su questo abbiamo divergenze".

Fonte: Ciao Maschio →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Maio si confessa: "Mio padre non mi ha neanche votato la prima volta..."

Today è in caricamento