Giovedì, 6 Maggio 2021
Un cambio radicale / Regno Unito

La ragazza che si è trasformata grazie alla dieta durante il lockdown

Pesava 145 chili adesso ne pesa 63. Carla FitzGerald è uno straordinario esempio di forza di volontà. Il risultato ottenuto durante i 14 mesi dall'inizio della pandemia

Foto Instagram @halfofcarla

Aveva tanti di quei chili in più da non riuscire a stare in piedi per mettersi i calzini o ad incrociare le gambe. Il suo timore era quello di non essere in grado di trovare una seduta adatta quando era in pubblico o di rimanere incastrata tra i sedili dell’aereo. Pesava 145 chili e adesso ne pesa 63. Carla FitzGerald, una 34enne di Dublino, è riuscita a perdere peso stravolgendo completamente la sua figura. Ha fotografato e pubblicato i suoi progressi per dare a se stessa più forza, ma anche per spronare quanti erano come lei: imprigionato in un corpo che non riconosceva, ma senza riuscire a liberarsi di quella immagine.

La dieta durante la pandemia

Alla fine ci è riuscita, grazie ad un’alimentazione sana e al lockdown imposto durante il periodo della pandemia. Il dover stare più a casa ha completamente stravolto le sue abitudini e le ha dato la spinta che le serviva. Carla, una manager di un'impresa sociale, trascorreva molto tempo fuori casa, consumava pasti che potevano arrivare anche cinquemila calorie al giorno. Croissant, patatine fritte, riso fritto, tortilla, cioccolato, pane e burro: la sua alimentazione prima della dieta si componeva più o meno di questi alimenti. Dopo, con la consapevolezza di dover cominciare un nuovo regime salutare, allo spuntino ha sostituito la frutta ai fritti e ad ogni pasto ha inserito una porzione di verdure. Il risultato, dopo 14 mesi, è stato strabiliante.

Le sue parole 

Carla ha raccontato che l’essere rimasta a casa a lavorare le ha permesso di concentrarsi e creare una sana routine per se stessa. “Ho avuto molte vittorie lungo la strada con la mia perdita di peso. Ricordo – ha raccontato al Daily Mail - la prima volta che ho potuto incrociare le gambe e la prima volta che ho potuto indossare i calzini stando in piedi”. I suoi progressi sono stati documentati su instagram e su Youtube. “La mia pelle ha iniziato a brillare, i miei occhi si sono illuminati ei miei capelli erano più lucenti. Ho raggiunto il mio obiettivo di peso così velocemente che è stato difficile abituarmi alla nuova immagine. È ancora uno shock quando vedo il mio riflesso allo specchio. Finalmente mi sento come la donna che ho sempre voluto essere. Ho lavorato molto su me stesso ed è come se mi sentissi finalmente libera.

“Sono una persona diversa”

Sono una persona diversa ora. Sono piena di orgoglio, gioia e speranza. Non mi sono mai sentita così prima.  Non avevo mai saputo cosa significasse essere magra, quindi non sapevo quanto fosse difficile la mia vita a causa delle mie dimensioni finché non ho perso peso e ho scoperto che non era più difficile”. Le sue abitudini di prima ormai sono solo un ricordo, ma Carla ci tiene a raccontarle: “Parcheggiavo vicino ai negozi perché non potevo camminare troppo e persino salire le scale era estenuante per me. Ero preoccupata di dover prendere l’autobus al pensiero di non riuscire a percorrere il corridoio tra i sedili”. Anche situazioni di tutti i giorni, come uscire a mangiare o pranzare per riunioni di lavoro, le generavano ansia. Era terrorizzata dalla scelta dei posti, nel caso in cui le sedie dei locali avessero avuto i braccioli e non sarebbe stata in grado di adattarmi”. Fortunatamente per Carla tutto questo ora è un lontano ricordo.

Fonte: Daily Mail →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ragazza che si è trasformata grazie alla dieta durante il lockdown

Today è in caricamento