Martedì, 24 Novembre 2020

C'è una rampa all'ingresso, disabile non può raggiungere il seggio: "Leso il diritto al voto"

La denuncia di un'insegnate in pensione, che non ha potuto votare nel seggio di Quattromiglia a Rende, in provincia di Cosenza

Un'insegnante in pensione, disabile sulla sedia a rotelle, ha denunciato di non aver potuto votare a causa della ripida rampa d'accesso che porta al seggio, allestito all'interno della scuola elementare statale di Quattromiglia a Rende, nell'area urbana di Cosenza, per le elezioni in Calabria.

"Questo scivolo non credo sia a norma di legge", ha detto all'Adnkronos Teresa Sirianni, consigliere dell'Anglat e referente sul territorio di Rende dell'associazione che si occupa dei diritti dei disabili. "Io autonomia io oggi non ho potuto recarmi alle urne – ha spiegato – Non è la prima volta che succede, l'ho fatto presente più volte e l'ho anche fatto verbalizzare al presidente del seggio".

Elezioni in Calabria, insegnante disabile denuncia di non aver potuto votare

"Ritengo sia grave che una scuola abbia un accesso così", ha aggiunto Siriani. "Penso ad esempio a un bambino in carrozzina, che non può raggiungere la scuola in autonomia, oppure anche a un insegnante che riesce ad arrivare fin qui ma non può recarsi sul posto di lavoro senza l'aiuto di un assistente. Non è detto che una persona debba avere un accompagnato ventiquattr'ore su ventiquattro".

"Il concetto di autonomia per le persone con disabilità è di estrema importanza – ha concluso – Io voglio vivere la mia città recandomi in qualsiasi posto senza avere problemi di accessibilità".

Alla domanda se ritiene che quanto accaduto possa aver leso il suo diritto al voto, Sirianni ha risposto convinta: "Sicuramente".

Fonte: Adnkronos →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è una rampa all'ingresso, disabile non può raggiungere il seggio: "Leso il diritto al voto"

Today è in caricamento