Lunedì, 18 Ottobre 2021

Disabile prigioniera nella casa popolare: "Non so più com'è la vita fuori"

Agnese Scerpa, malata di Sclerosi laterale amiotrofica, abita al terzo piano di una palazzina senza ascensore. L'incredibile storia raccontata da "Il Pescara"

Costretta a stare sempre nel suo appartamento al terzo piano di una palazzina Ater di Montesilvano, in via Rimini, senza ascensore: è l'incredibile storia di Agnese Scerpa. La donna, malata di Sclerosi laterale amiotrofica, è disabile e non esce più di casa da tre anni. Siamo andati a incontrarla: ecco il suo appello alle istituzioni.

Servizio a cura di Barbara del Fallo, redazione IlPescara

Fonte: ilPescara →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabile prigioniera nella casa popolare: "Non so più com'è la vita fuori"

Today è in caricamento