Mercoledì, 23 Giugno 2021

Don Gianni: "Apro un ristorante per gli italiani in difficoltà, ma niente immigrati"

Fa discutere la proposta del parroco di Carpenedo (Veneto). Nel suo ristorante si mangerà ad un euro. Ma il pranzo sarà servito solo agli italiani. E non mancano le polemiche

Don Gianni Aiazzi in poche ore è diventato una celebrità. Il motivo? Un estratto della trasmissione "Dalla vostra parte" di Rete 4, condotto da Paolo Del Debbio, che in poche ore ha già portato a casa oltre 50mila visualizzazioni.

Davanti alle telecamere, il parroco di Carpenedo (Veneto), si è detto pronto ad aprire un ristorante per gli italiani in difficoltà. Si mangia ad un euro. Ma il pranzo sarà servito solo agli italiani. Insomma niente migranti o richiedenti asilo. 

"La cosa che gli italiani hanno imparato è la dignità per la propria famiglia, mi sembra che queste persone non facciano come gli stranieri che chiedono, questi vivono in silenzio il proprio problema", ha detto il parroco davanti alle telecamere. Parole destinate a far discutere. 

Scrive però Il Giornale: 

per i profughi don Gianni ha trovato delle abitazioni. Gli italiani hanno altre difficoltà, prima tra tutte quella di riuscire a mettere un boccone in bocca. 

Ovviamente, oltre agli apprezzamenti, non sono mancate le polemiche e le accuse di discriminazione. Va da sé invece che l'idea di Don Gianni ha lasciato entusiasti i leghisti. Come Mara Bizzotto che ha postato il video su don Gianni sul suo profilo Facebook, scrivendo "Prima la nostra gente, non i clandestini!"...

Fonte: Il Giornale →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Gianni: "Apro un ristorante per gli italiani in difficoltà, ma niente immigrati"

Today è in caricamento