Mercoledì, 19 Maggio 2021
La tragedia / Regno Unito

La strana morte della donna caduta sulle bottiglie di vino appena acquistate

La 45enne, Susan Wood è stata uccisa da un coccio che le si è conficcato nella gola. Aveva appena lasciato il marito per effettuare le compere

Un pezzo di vetro conficcato nel collo. Un taglio alla giugulare fatale per qualsiasi essere umano. Non è la ricostruzione di un efferato delitto ma il modo in cui è morta una donna a causa di un incidente. La vittima è Susan Wood, 45enne di Maghull nel Merseyside. Una morte assurda la sua raccontata in un'aula di tribunale dove è stato ricostruito il decesso risalente allo scorso agosto. La donna stava tornando con il marito a casa dopo una serata con gli amici. Entrambi a piedi, decisero di dividersi per fare delle commissioni. L'uomo sarebbe andato a prelevare dei contanti al bancomat mentre la donna avrebbe comprato delle bottiglie di vino da portare a casa. I due si sarebbero incontrati nella propria abitazione.

L'incidente assurdo 

Il destino e un incidente assurdo hanno voluto che non accadesse. La donna, dopo aver comprato le bottiglie di vino, stava rientrando verso casa passando per Moorland Road quando è caduta. Una banale caduta che però le è risultata fatale. Le bottiglie di vino si sono rotte e lei è caduta sui cocci di una di esse. Un pezzo di vetro le si è conficcato nel collo recedendole la giugulare e facendola morire dissanguata in pochi minuti. Inutile l'intervento dei sanitari che sono riuscita a portarla anche in ospedale. Purtroppo la donna aveva perso troppo sangue per riuscire a salvarla. Sul posto intervenne subito anche la polizia che effettuò i primi rilievi e ascoltò le testimonianze delle persone della zona.

La serata con gli amici 

Tutte furono concordi con il fatto che si fosse trattato di un incidente. Per ore gli agenti provarono a ricostruire la dinamica attraverso una serie di rilievi. Della circostanza non poteva essersene accorto il marito che aveva cambiato strada e che si era avviato verso casa. L'unica “ombra” sulla vicenda è dettata dal fatto che alcuni testimoni hanno definito la donna “di buon umore”. Probabilmente, secondo le valutazioni di chi ha assistito all'incidente, la vittima avrebbe potuto subire l'influenza dell'alcol nei suoi movimenti dopo aver bevuto con i suoi amici nel corso della serata insieme. L'analisi della scena del delitto da parte delle forze dell'ordine non ha comunque tenuto conto di questa circostanza ritenendola ininfluente ai fini del tragico epilogo dell'incidente. Il giorno dopo la polizia era già venuta a capo con certezza dei fatti.

Il ricordo dei vicini 

La donna di 45 anni è stata definita da tutti i vicini come “una brava donna” che componeva con suo marito e i suoi figli “una bella famiglia”. Una donna ha detto: “Ricordo di averla vista camminare per strada tenendosi per mano con il suo partner durante il lockdown. È così, così triste”. Le testimonianze sono state rese al Liverpool Echo che è stato il primo a occuparsi della vicenda.

Fonte: Mirror →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La strana morte della donna caduta sulle bottiglie di vino appena acquistate

Today è in caricamento