Giovedì, 25 Febbraio 2021

Confessa dove ha sepolto il corpo della moglie solo in cambio dell'Xbox

Doug Stewart sconta una condanna all'ergastolo: ha deciso di parlare dopo 8 anni

La zona in cui sono stati trovati i resti della povera Venus

Doug Stewart sconta una condanna all'ergastolo per l'omicidio premeditato della moglie Venus, avvenuto otto anni fa. L'uomo, ex veterano di guerra, è rinchiuso in un carcere del Michigan, Stati Uniti. Nel 2010 la donna aveva deciso di lasciarlo, a causa delle violenze domestiche e delle molestie ai danni della loro figlia. La vendetta fu spietata, l'uomo pianificò con un complice il feroce omicidio e nonostante i tentativi di depistare le indagini, crollò e confessò tutto, tranne il luogo in cui aveva sepolto la moglie. Processo ed ergastolo.

Il cadavere di Venus è stato ritrovato solo due giorni fa. Doug Stewart ha deciso di dire agli inquirenti dove aveva nascosto il corpo della moglie non per rimorsi di coscienza, ma soltanto in cambio dell'accettazione di alcune richieste per "alleggerire" le sue condizioni di detenzione. Avrà, tra le altre cose, una console di videogiochi, l'Xbox, tutta per lui in cella.

Le autorità hanno spiegato di aver accettato di procedere a tale singolare trattativa con Stewart in modo da permettere ai genitori della vittima di dare finalmente degna sepoltura alla propria figlia: i resti sono stati rinvenuti a pochi chilometri di distanza dalla casa di famiglia, in una zona isolata.

Fonte: Cbs News →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confessa dove ha sepolto il corpo della moglie solo in cambio dell'Xbox

Today è in caricamento