rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021

Spaccio di droga, assessore leghista condannato a due anni

Si è chiuso il processo a carico di Antonio Iannone, 47 anni. Nella sua abitazione i carabinieri avevano trovato due etti di hashish

Ha patteggiato due anni di reclusione, da scontare ai domiciliari, e quattromila euro di multa. Si è chiuso il processo a carico di Antonio Iannone, 47 anni, ex assessore alla Polizia locale, ambiente e allo Sport del Comune di Pieve Fissiraga, in provincia di Lodi.

L'uomo era stato arrestato lo scorso 26 marzo scorso fa dai carabinieri. Nella sua abitazione erano stati trovati due etti di hashish chiusi in cassaforte. Da qui per il politico della Lega Nord era scattata l'accusa di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

Secondo il difensore, Mario Corbellini, il politico starebbe scontando colpe non sue poiché - ha spiegato - in passato l'uomo avrebbe rilevato segni di effrazione nel suo appartamento. Nel corso del suo mandato, l'assessore aveva personalmente fatto arrestare dei rom per un furto.

Fonte: La Repubblica →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga, assessore leghista condannato a due anni

Today è in caricamento