Lunedì, 17 Maggio 2021

Quali sono i sintomi delle reazioni avverse e degli effetti indesiderati del vaccino contro Covid-19

I segnali degli effetti collaterali molto rari come la Vitt, ovvero la "vaccine induced immune thrombotic throm- bocytopenia" e che sono stati associati dall'Agenzia Europea del Farmaco ai sieri di AstraZeneca e Jansenn

Quali sono i sintomi delle reazioni avverse e degli effetti indesiderati del vaccino contro Covid-19? Dopo il parere dell'Ema sul vaccino Johnson & Johnson il Corriere della Sera oggi spiega quali sono i segnali degli effetti collaterali molto rari come la Vitt, ovvero la "vaccine induced immune thrombotic throm- bocytopenia" e che sono stati associati dall'Agenzia Europea del Farmaco ai sieri di AstraZeneca e Jansenn. 

Il quotidiano spiega che la menzione delle trombosi verrà inserita nel foglietto illustrativo sugli effetti collaterali (che viene chiamato di solito bugiardino). La frequenza finora è stimata in un caso ogni centomila inoculazioni e non è considerato un elemento di rischio l'età della persona così come il sesso. In conferenza stampa è stata fornita anche una nuova ripartizione dei ca si di coaguli di sangue con trombocitopenia per ciascun vaccino approvato in Ue: 8 ca si segnalati con Johnson & Johnson (su oltre 7 milioni di persone vaccinate al 13 aprile negli Usa), 287 casi per Astra- Zeneca (di cui 142 dallo Spa zio economico europeo su oltre 34 milioni di persone vac- cinate), 25 casi per Pfizer e 5 per Moderna (in questi due ultimi casi le segnalazioni provengono solo dall’Europa e non dagli Usa).

I sintomi si presentano di solito in media da cinque giorni dopo la somministrazione, fino a tre settimane dopo. Sono: gonfiore a un braccio o a una gamba, dolore addominale che non si risolve, cefalea che non passa o visione offuscata, vertigini, difficoltà a respirare o dolore toracico che non si risolve rapidamente, tachicardia o emorragie e lividi. E la cura?

La terapia che da più parti si sta sperimentando parte dalla constatazione dele somiglianze della «trombocitopenia trombotica immunitaria indotta da vaccino» con la «trombocitopenia indotta da eparina» osservata a volte nei pazienti trattati con questo farmaco. Il protocollo di intervento che si sta precisando prevede la somministrazione di immunoglobuline e alcuni fluidificanti del sangue (senza eparina) che possano aiutare a sciogliere i coaguli.  

La certificazione verde Covid-19 nella bozza del decreto sulle riaperture dal 26 aprile

Fonte: Corriere della Sera →

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quali sono i sintomi delle reazioni avverse e degli effetti indesiderati del vaccino contro Covid-19

Today è in caricamento