rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022

Egitto: morto manifestante torturato da polizia

Il 28enne Mohamed al-Ghindi, attivista egiziano finito in coma dopo il suo arresto da parte della polizia, è deceduto in ospedale

Mohamed al-Ghindi, attivista egiziano finito in coma dopo il suo arresto da parte della polizia, è deceduto in ospedale: lo ha reso noto il Ministero della Sanità del Cairo.

Il 28enne era stato dato per disperso il 25 gennaio, giornata in cui aveva partecipato ad una manifestazione al Cairo, e stando al Ministro era stato trasportato in ospedale tre giorni dopo, in stato di incoscienza e con gravi emorragie interne: stando a quanto riferiscono altri attivisti il giovane era stato fermato e condotto in un commissariato, dove era stato sottoposto a torture e maltrattamenti prima di essere caricato su un'ambulanza e ricoverato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Egitto: morto manifestante torturato da polizia

Today è in caricamento