rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022

Embraco, la Slovacchia si difende: “Nessun aiuto per delocalizzare”

Un diplomatico slovacco ha smentito tutto attraverso l'Ansa: “Risponderemo alla lettera della Commissione europea con la documentazione che prova che non abbiamo fornito alcun aiuto diretto o indiretto alla Embraco”

Dalla Slovacchia non sono arrivati aiuti di Stato alla Embraco per spostare la produzione dall'Italia. La notizia è stata rivelata all'Ansa da un diplomatico slovacco: "Risponderemo alla lettera della Commissione europea con la documentazione che prova che non abbiamo fornito alcun aiuto diretto o indiretto alla decisione di Embraco di delocalizzare la sua produzione. La Slovacchia è conosciuta per la sua forza lavoro di alta qualità e la produttività del lavoro". 

Embraco, salta il tavolo a Torino: “Non possono imporre il part time”

“Nel caso di Embraco – continua il diplomatico nelle dichiarazioni rilasciate all'Ansa - crediamo che sia una decisione puramente industriale quella di delocalizzare usando una buona opportunità di business. La Slovacchia ha sempre supportato il dialogo franco e la comunicazione fra i suoi partner più vicini, secondo noi, questo caso deve essere discusso attraverso i canali appropriati, non sui media”.

Fonte: Ansa.it →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Embraco, la Slovacchia si difende: “Nessun aiuto per delocalizzare”

Today è in caricamento