Mercoledì, 23 Giugno 2021
India

L'agricoltore che lascia mezza eredità al cane (ed esclude i figli)

La bizzarra decisione di un 50enne indiano, quando morirà tutte le sue proprietà verranno divise tra la seconda moglie e l'amico a quattro zampe: ''Loro si sono presi cura di me''

Foto di repertorio

''Niente eredità per i figli ingrati, lascio tutto al cane'': è la decisione pressa da Om Narayan Verma, un agricoltore indiano di 50 anni, che vive nel distretto di Chhindwara, nello stato del Madhya Pradesh, in India.

L'uomo ha deciso di escludere totalmente i figli dal proprio testamento, sostituendoli con Jacky il fedele cane di famiglia e includendo la seconda moglie. Come riportano i quotidiani locali, il 50enne non ha alcune intenzione di cambiare idea: "Loro sono coloro che si sono presi di cura di me e mi hanno sempre supportato, i miei figli no".

Al momento Om Narayan Verma possiede un terreno di otto ettari e, in caso di dipartita, sarà il cane a diventare proprietario della metà dei possedimenti. L'agricoltore ha avuto tre figlie e un figlio dalla prima moglie e due figlie dalla seconda, ma nessuno di loro è stato menzionato nel testamento, una decisione che l'uomo ha spiegato ai media:  "Mi hanno deluso. Non si sono mai presi cura realmente di me. Se  vogliono una parte della mia eredità, dovranno prendersi cura di Jacky".


 

Fonte: Hindustan Times →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'agricoltore che lascia mezza eredità al cane (ed esclude i figli)

Today è in caricamento