Sabato, 19 Giugno 2021

Muore e lascia in eredità quasi tre milioni alla casa di riposo

Una signora di Milano, morta nelle scorse settimane, ha lasciato in eredità 2 milioni e 787 mila euro alla Rsa «Mons. Pertusati», la più importante e storica casa di riposo di Pavia

Il suo nome non è stato reso noto, ma il suo generoso gesto sta passando di bocca in bocca. Una signora di Milano, morta nelle scorse settimane, ha lasciato in eredità 2 milioni e 787 mila euro alla Rsa «Mons. Pertusati», la più importante e storica casa di riposo di Pavia. Lo racconta oggi La Provincia pavese. 

I vertici dell'Asp (l'Azienda servi alla persona, l'ente che gestisce la struttura) ci tengono al momento a mantenere riserbo sull'identità della benefattrice. Si sa soltanto che cinque anni fa la signora si era recata in visita alla casa di riposo, probabilmente per andare a trovare un parente. Rimase colpita, toccata nel profondo, al punto di lasciare buona parte del suo patrimonio alla residenza per anziani.

Negli ultimi tempi la casa di riposo era finita al centro delle polemiche dopo le proteste dei familiari di alcuni ospiti, che si sono lamentati per la qualità dei servizi erogati dalla struttura. Ma per migliorare le prestazioni servono nuove risorse: in particolare un milione di euro che la casa di riposo vanta ancora come credito nei confronti di Stato e Regione. I 2 milioni e 787 mila euro donati dall'ignota benefattrice sono ossigeno puro, e saranno utilizzati proprio per migliorare tutti i servizi per gli ospiti della casa di riposo.
 

Fonte: La Provincia Pavese →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore e lascia in eredità quasi tre milioni alla casa di riposo

Today è in caricamento