Martedì, 3 Agosto 2021

Giornalista sportiva filmata nuda in hotel: 55 milioni di dollari di risarcimento

Erin Andrews, giornalista sportiva americana, era stata filmata dallo spioncino della sua stanza di albergo da uno stalker, che poi aveva pubblicato il video su internet. L'uomo è finito in carcere

Erin Andrews

Una giuria americana ha stabilito che una giornalista sportiva, filmata nuda a sua insaputa nella sua stanza d'albergo in un video pubblicato poi su internet, ha diritto a un risarcimento di 55 milioni di dollari compresi gli interessi.

Erin Andrews, giornalista di Fox Sports, chiedeva 75 milioni di dollari allo stalker Michael Barrett, che aveva manomesso lo spioncino di una camera d'albergo per filmarla, e al proprietario e gestore dell'hotel Marriott di Nashville, dove il video, della durata di cinque minuti, era stato filmato.

Durante la sua testimonianza in aula, Erin Andrews, che all'epoca lavorava per la catena tv di sport ESPN, ha detto di essere stata profondamente traumatizzata dall'incidente e che da allora verifica la sicurezza di ogni albergo che frequenta per evitare di finire vittima di un altro maniaco. Michael Barrett ha confessato ed è stato condannato a scontare la pena in carcere.

"Il sostegno che ho ricevuto dalle persone a Nashville è stato incredibile. Vorrei ringraziare anche la mia famiglia, i miei amici e i miei legali" ha twittato la giornalista. "Sono stata onorata di ricevere il sostegno delle vittime di tutto mondo". Gli avvocati della Andrews hanno affermato che l'albergo non avrebbe dovuto fornire a Barrett il numero della stanza della donna e che avrebbe dovuto impedirgli di prendere la stanza adiacente. 

Fonte: Variety →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornalista sportiva filmata nuda in hotel: 55 milioni di dollari di risarcimento

Today è in caricamento