Lunedì, 20 Settembre 2021

Terrore in campo, il bomber sviene dopo un contrasto: "Condizioni migliorate"

A Matera (campionato di Lega Pro, girone C) l'attaccante campano Mendicino sviene al 6' dopo un contrasto: viene trasportato d'urgenza in ospedale, le sue condizioni sono poi migliorate. Tanta paura sia in campo sia sugli spalti

Minuti di paura ieri per il bomber della Salernitana Ettore Mendicino.

A Matera (campionato di Lega Pro, girone C) l'attaccante campano sviene al 6' dopo un contrasto: viene trasportato d'urgenza in ospedale, le sue condizioni sono poi migliorate. Tanta paura sia in campo sia sugli spalti.

Ciro De Franco, difensore del Matera, è stato tra i primi a soccorrerlo.

"Sono stati davvero attimi di paura - racconta De Franco - in quei casi si vivono sempre le brutte emozioni che abbiamo visto in tv con la vicenda di Morosini e si pensa al peggio: ci hanno detto che sta bene, speriamo di sentire presto Mendicino. Ci siamo resi conto subito della gravità dell’episodio, Mendicino stava per serrare la mascella e così io e un calciatore della Salernitana siamo intervenuti subito per estrargli la lingua".

"Mi ha fatto un po’ male ma non fa niente: meglio due dita in meno che una vita in meno" dice tirando un sospiro di sollievo.

Fonte: SalernoToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore in campo, il bomber sviene dopo un contrasto: "Condizioni migliorate"

Today è in caricamento