Domenica, 20 Giugno 2021

Chiesa, è rivoluzione: "Prete-tutor per i divorziati e eucarestia solo a Pasqua"

Sono le indicazioni contenute in un volume pubblicato dal Vaticano, che paiono proprio un percorso penitenziale per i risposati. "Non è un cedimento ma il riconoscimento di un nuovo inizio" dicono i religiosi che hanno redatto il documento. Ne parla diffusamente oggi su Repubblica Paolo Rodari

Una piccola grande rivoluzione: per i divorziati un prete-tutor ed eucarestia solo a Pasqua. 

Sono le indicazioni contenute in un volume pubblicato dal Vaticano, che paiono proprio un percorso penitenziale per i risposati. "Non è un cedimento ma il riconoscimento di un nuovo inizio" dicono i religiosi che hanno redatto il documento. Ne parla diffusamente oggi su Repubblica Paolo Rodari.

L'idea è quella di proporre ai divorziati che si risposano un percorso penitenziale ad-hoc, chiamato "via discretionis". 

E' quanto hanno concordato durante un seminario internazionale convocato dal Pontificio Consiglio per la Famiglia in vista del prossimo Sinodo dei vescovi di ottobre.

Teologi, moralisti, giuristi ecclesiastici e laici aprono così davvero per la prima volta alle "sofferenze di chi ha fallito".

"Si tratta - si legge nel documento - di una via che non potrà che riguardare coloro che hanno forti motivazioni legate alla fede e che non può essere frainteso come un cedimento di fronte all'indissolubilità del matrimonio, ma che, proprio per la serietà del percorso proposto, potrebbe diventare una sottolineatura forte dei valori in gioco a cominciare dal valore dell'indissolubilità ".

La Repubblica scrive:

Ogni diocesi dovrà dotarsi di un prete incaricato soltanto di seguire questi casi. Se necessario questo sacerdote potrà essere affiancato da équipe esperti. Andranno quindi verificate le intenzioni della coppia e le motivazioni che l'hanno portata a chiedere la riammissione all'eucaristia. Il prete valuterà anzitutto la strada della nullità matrimoniale, inviando la coppia al tribunale ecclesiastico: spesso, a monte delle separazioni, vi sono matrimoni di fatto nulli. Qualora la nullità non sia percorribile, si porterà la coppia a iniziare un percorso penitenziale

Fonte: La Repubblica →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa, è rivoluzione: "Prete-tutor per i divorziati e eucarestia solo a Pasqua"

Today è in caricamento