rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
USA

Pentagono decide: gli F-35 tornano a volare

Il Pentagono ha rimosso la sospensione temporanea imposta ai caccia "della discordia"

Gli F-35 tornano a volare. Il Pentagono ha infatti rimosso la sospensione temporanea imposta ai caccia nei giorni scorsi, dopo la scoperta di una frattura della lama di una turbina a bassa pressione del motore su un velivolo sottoposto a test.

La decisione di autorizzare gli aerei al volo, si legge sul sito della Bbc, è stata assunta dopo che gli accertamenti compiuti hanno confermato che si è trattato di un problema circoscritto e non di un difetto comune a tutti i velivoli.

Dopo accurati controlli del dipartimento della Difesa, della Lockheed Martin e della Pratt & Whitney, la divisione di United Technologies che produce i motori incriminati, il Pentagono ha così reso noto che tutti i 51 aerei bloccati sono stati nuovamenti autorizzati al volo.

Il dipartimento della Difesa Usa ha in programma la realizzazione di 2.443 caccia per le forze armate americane e di altri centinaia per otto partner internazionali, tra cui l'Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pentagono decide: gli F-35 tornano a volare

Today è in caricamento