Martedì, 3 Agosto 2021

"Vendo le mie bimbe, sono state cattive", mamma 'massacrata' su facebook

Jaton Justsilly Jaibabi ha condiviso (per scherzo) la foto delle sue due figlie legate e imbavagliate. Non è stata un'idea felicissima...

La foto incriminata

Una foto ed è subito bufera. Basta poco, si sa, a scatenare l’indignazione degli internauti, ma forse in questo caso qualche critica ci sta tutta.

Lei si chiama Jaton Justsilly Jaibabi e come riporta il tabloid Metro, lo scorso venerdì ha condiviso su facebook un’immagine che non è passata inosservata: due bimbe imbavagliate con lo scotch e con le mani legate. A commento della foto il seguente annuncio: "Bambine in vendita al 45% di sconto. Sono state cattive". Apriti cielo! La mamma è stata insultata e accusata di abusi sui minori tanto che alla fine è intervenuto perfino il cugino della donna per chiarire la questione. 

"È incredibile il polverone che si è alzato dopo quella foto, è evidente che si tratta di un gioco. E’ triste constatare come una persona venga giudicata per un semplice episodio". 

In effetti sbirciando il profilo della donna sono numerose le immagini con le sue bimbe sorridente e felici. "L'amore che ricevono le mie due bambine è enorme e costante tutti i giorni", ha assicurato la madre. 

foto facebook-4

Fonte: Metro →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vendo le mie bimbe, sono state cattive", mamma 'massacrata' su facebook

Today è in caricamento