rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022

Famiglia Cristiana contro don Corsi: "Iniziativa che offende le donne"

Il settimanale cattolico Famiglia Cristiana, con una risposta a un lettore a firma del direttore don Antonio Sciortino, stigmatizza con fermezza l'esposizione di un controverso volantino sul femminicidio

Quella di don Piero Corsi, parroco di una frazione di Lerici che nei giorni scorsi aveva esposto un volantino nel quale si sosteneva che i femminicidi sono in qualche modo "provocati dalle donne", è "un'iniziativa grave e triste che offende la dignità delle donne". Sono queste le parole con le quali il settimanale cattolico Famiglia Cristiana, con una risposta a un lettore a firma del direttore don Antonio Sciortino, stigmatizza con fermezza tale gesto.

"La condanna deve essere netta e chiara. Non si può addurre nessuna scusante. Non si può scherzare col fuoco, con 'provocazioni delirantì, quando in ballo c'è la vita di tante donne, vittime di brutale violenza", scrive don Sciortino. "Ancor più grave - prosegue - se a farlo è un sacerdote, che dovrebbe mostrare il 'volto misericordiosò della Chiesa. O un sito on-line, dal nome 'Pontifex', che dice di ispirarsi ai principi cristiani, e che ora genera confusioni confondendosi col Twitter di Benedetto XVI".

Fonte: Famiglia Cristiana →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia Cristiana contro don Corsi: "Iniziativa che offende le donne"

Today è in caricamento