rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Stati Uniti d'America

Il mistero della famiglia trovata morta in un sentiero: "Nessun segno di violenza" 

Un ingegnere statunitense è stato trovato senza vita insieme alla moglie, alla figlioletta e al loro cane durante un'escursione in montagna in California

Una famiglia intera, due coniugi insieme alla loro figlioletta, sono stati trovati senza vita lo scorso 17 agosto durante un'escursione nella Sierra National Forest, una foresta nazionale in California (Stati Uniti). Un vero e proprio giallo per le autorità statunitensi, visto che non è ancora chiaro chi o cosa abbia sterminato la famiglia. 

Le vittime sono Jonathan Gerrish, 45enne ingegnere di Snapchat, sua moglie Ellen Chung, la figlia di un anno e il loro cane: i loro cadaveri sono stati rinvenuti in un sentiero di montagna senza segni di violenza o traumi, tanto che in un primo momento gli investigatori avevano indagato sul possibile avvelenamento causato da un'alga tossica. Secondo un recente articolo del New York Times, nelle ultime settimane si è fatta strada l'ipotesi che ad uccidere la famiglia Gerrish sia stato un fulmine.

Dall'autopsia effettuata sui corpi non sono emersi segni di armi da fuoco o da taglio, ed è anche stata esclusa l'intossicazione da gas o dall'alga tossica. In attesa delle nuove analisi tossicologiche, gli investigatori stanno valutando l'ipotesi del fulmine: 

Fonte: New York Times →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mistero della famiglia trovata morta in un sentiero: "Nessun segno di violenza" 

Today è in caricamento