Martedì, 15 Giugno 2021

Dieci anni senza Federico Aldrovandi, il papà su Facebook: "Lottiamo"

"Mai stancarsi di lottare contro le ingiustizie", scrive Lino Aldrovandi nel giorno del decimo anniversario della scomparsa del figlio

Dieci anni fa - era il 25 settembre 2005 - moriva Federico Aldrovandi, ragazzo ferrarese di diciotto anni, per le percosse di quattro agenti della polizia di Stato, condannati in via definitiva. Il papà Lino, che combatte perché i poliziotti non possano più indossare la divisa, ringrazia così su Facebook (dalla pagina pubblica dedicata al figlio) del calore e dell'affetto ricevuto "senza mai stancarsi di combattere contro le ingiustizie".

In un'intervista all'Agi, Lino Aldrovandi si rivolge alle istituzioni con un appello per colmare quel vuoto legislativo costato anche una condanna all'Italia da parte della Corte di Strasburgo per la mancanza di una legislazione adeguata a punire il reato di tortura (il ddl è ancora arenato in Parlamento).

Vorrei che la morte di Federico non sia stata vana. Lo Stato deve tutelare tutti i nostri figli ed il reato di tortura deve essere una cosa chiara, seria, senza paletti e senza filtri

aldro fb-2

Gallery

Fonte: Agi →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci anni senza Federico Aldrovandi, il papà su Facebook: "Lottiamo"

Today è in caricamento