Venerdì, 17 Settembre 2021

"Il killer di Budrio? Un latitante come tanti altri"

La festa dell'arma dei carabinieri è stata l'occasione per fare il punto sule ricerche di Norbert Fehr

Adolfo Fischione, Comandante della Legione Carabinieri Emilia Romagna

203 anni dell'Arma dei Carabinieri. L'anniversario è stato celebrato ieri con una cerimonia alle ore 19 nella sede del comando provinciale di Santa Maria dei Servi, a Bologna.

La festa è stata occasione per fare il punto sui reati nella provincia bolognese: poco più di 16mila 600 reati, denunciati o scoperti dagli stessi militari tra metà 2016 e metà 2017. Nel periodo precedente ovvero tra il 2015 e il 2016 le stesse categorie di delitti avevano registrato quota 17mila 378: nel complesso, una variazione negativa del 4,26 per cento.

"Stare vicino alla gente, soprattutto alle fasce più deboli" ha detto Adolfo Fischione, Comandante della Legione Carabinieri Emilia Romagna, ai cronisti che lo hanno interpellato anche su Igor-Norber Fehr, il killer di Davide Fabbri e Valerio Verri, ormai da due mesi alla macchia "è un latitante come tanti ce ne sono, abbiamo messo le nostre forze in quell'are perchè il killer l'ha frequentata per molti anni, quindi stiamo cercando di ricostruire tutti i tasselli". 

Fonte: BolognaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il killer di Budrio? Un latitante come tanti altri"

Today è in caricamento