Venerdì, 25 Giugno 2021

Festeggia su Facebook la morte di Ayan: arrestato un ragazzo di 26 anni

La polizia di Berlino ha arrestato un uomo che aveva festeggiato su Facebook la morte del piccolo Aylan Kurdi

La stupidità umana si dimostra ancora una volta senza limiti. La polizia di Berlino ha arrestato un uomo che aveva festeggiato su Facebook la morte del piccolo Aylan Kurdi, il bambino siriano di tre anni, annegato insieme al fratellino Galip di cinque anni e alla madre Rehan, nelle acque dell'Egeo. 

Lo scrive oggi il quotidiano "Tagesspiegel". Il giovane 26enne tedesco aveva scritto: "Noi non lo piangiamo ma celebriamo. Un rifugiato non basta". La polizia, che lo ha poi rilasciato, gli ha sequestrato il computer.
 

Fonte: Tagesspiegel →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festeggia su Facebook la morte di Ayan: arrestato un ragazzo di 26 anni

Today è in caricamento