Domenica, 13 Giugno 2021

La figlia denuncia la madre: "Sta bene, non è invalida"

I fatti risalgono al 2013 e per la donna ora è arrivato il rinvio a giudizio per truffa. A denunciarla è stata la figlia, secondo cui la madre, titolare di una pensione di invalidità, non starebbe così male come vorrebbe far sembrare

ROVIGO - Una donna di 80 anni è stata rinviata a giudizio con l'ipotesi di reato di truffa. Ad accusarla è stata la figlia: la donna, che percepisce una pensione di invalidità dal 1999, non starebbe in realtà così male come vorrebbe far apparire e l'indennità, perlmeno in quella misura, sarebbe fuori luogo.

La vicenda è stata raccontata dal quotidiano Il Gazzettino. I fatti risalgono al 2013 e ieri è arrivato il rinvio a giudizio disposto dal giudice per le udienze preliminare del Tribunale di Rovino Alessandra Martinelli, che ha accolto le richieste del pubblico ministero Monica Bombana. 

Scrive il quotidiano veneto:

Sulla vicenda hanno indagato i carabinieri. Avrebbero pedinato la donna, filmandola mentre cammina in autonomia. Abbastanza, secondo l'accusa, per catalogarla come falsa invalida e dare corso alla indagine a suo carico...

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La figlia denuncia la madre: "Sta bene, non è invalida"

Today è in caricamento