rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
La battaglia di Fiona / Stati Uniti d'America

Non vuole mettere la mascherina a scuola: bimba di 8 anni rischia la bocciatura

Il caso di Fiona Laschells, una bambina che frequenta la seconda elementare in Florida, e si rifiuta di indossare la mascherina fin dall'inizio dell'anno scolastico. Adesso azioni disciplinari e assenze potrebbero costarle care 

Il rifiuto di indossare la mascherina protettiva durante le lezioni scolastiche potrebbe tramutarsi in bocciatura per una bambina di 8 anni di Palm Beach, in Florida (Stati Uniti). La piccola Fiona Laschells, che frequenta la seconda elementare, fin dall'inizio dell'anno scolastico non ha voluto mettere la mascherina in classe, collezionando una lunga serie di sospensioni e assenze, che adesso la mettono a rischio bocciatura.

Una battaglia che la piccola porta avanti insieme a sua madre Bailey, che ha anche aperto un canale YouTube dal nome "StandUpForFiona", dove racconta quello che succede alla figlia: ''La situazione non è destinata a migliorare nostante i suoi successi scolastici, l'insegnante le ha assicurato che non solo sta per perdere la seconda elementare, ma che non c'è modo che possa recuperare.

Come riporta anche il Daily Mail, la donna descrive la figlia come un'alunna modello, tra le migliori in matematica della sua classe, ma con un pesante fardello: 15 azioni disciplinari accumulate a causa del rifiuto di indossare la mascherina e 36 giorni d'assenza

In uno dei filmati pubblicati in Rete è la stessa Fiona a spiegare le sue motivazioni: ''Quando tocchi la mascherina per mettertela, sulle mani possono esserci centinaia di batteri. Poi te la metti e respiri tutti quei batteri, così ti ammali e stai male'', con la mamma che si schiera al suo fianco contro il consiglio scolastico. 

Fonte: Daily Mail →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non vuole mettere la mascherina a scuola: bimba di 8 anni rischia la bocciatura

Today è in caricamento