Lunedì, 14 Giugno 2021

Fiumicino, padre separato minaccia il suicidio

L'uomo, separato dalla moglie, è salito su un cartello stradale nei pressi dell'aeroporto: chiede di poter vedere i suoi figli

FIUMICINO (ROMA) - Attimi di panico fuori dall'aeroporto di Fiumicino poco dopo le 13. Questa volta non ci sono stati incendi o disservizi, ma un tentato suicidio. Fuori dallo scalo Leonardo Da Vinci, infatti, un 55enne francese di origini albanese ha minacciato di buttarsi giù da un cartello della segnaletica stradale sul viadotto di Fiumicino, a circa 300 metri dal terminal dell'aeroporto. 

I SOCCORSI - Immediata la preoccupazione dei passanti che hanno allertato le autorità competenti. Sul posto la Polaria che ha coordinato l'azione di salvataggio e i vigili del fuoco che hanno posizionato un grosso materasso sotto il cartellone.

IL SALVATAGGIO - L'uomo alle 14 è stato recuperato e trasportato all'ospedale Grassi di Ostia per gli accertamenti del caso. Secondo le prime indagini il 55enne avrebbe problemi familiari: è separato dalla moglie che non gli farebbe vedere i figli.

Fonte: RomaToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino, padre separato minaccia il suicidio

Today è in caricamento