rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024

Escort per i politici con i fondi destinati ai giovani disoccupati

La Guardia di Finanza a Palermo ha notificato 17 ordinanze di custodia cautelare. Si è analizzato nel dettaglio l'utilizzo di ben quindici milioni di euro di fondi pubblici finalizzati a favorire l'apprendistato di circa 1.500 giovani disoccupati

Con i fondi pubblici che dovevano servire per aiutare i disoccupati, se la spassavano.

Cene eleganti, viaggi, nottate con escort, secondo un articolo pubblicato oggi dal Corriere.

La Guardia di Finanza a Palermo ha notificato 17 ordinanze di custodia cautelare richieste dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci e da un pool di altri 5 sostituti.

In base alle prime informazioni si era creato un vero e proprio comitato d'affari che, con la complicità di politici e funzionari, pilotava secondo l'accusa gli appalti per grandi eventi: in tal modo venivano intascati i fondi comunitari destinati a progetti per la formazione professionale di giovani disoccupati. Per 5 delle 17 persone arrestate sono stati concessi gli arresti domiciliari, per gli altri si sono aperte le porte del carcere.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU PALERMOTODAY

Tra i 40 indagati «eccellenti» ci sarebbe anche il senatore del Pdl Francesco Scoma, ex assessore al Lavoro. Stando all'accusa, dovrà rispondere di corruzione, avrebbe ricevuto 26.000 euro da Giacchetto in viaggi, contributi per spese elettorali e biglietti per lo stadio.

Si è analizzato nel dettaglio l'utilizzo di ben quindici milioni di euro di fondi pubblici finalizzati a favorire l'apprendistato di circa 1.500 giovani disoccupati. A quest'utlimi rimanevano solo le briciole.

Fonte: Corriere →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escort per i politici con i fondi destinati ai giovani disoccupati

Today è in caricamento