rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021

La certezza del senatore: "Si vota a febbraio, Marina Berlusconi si candida"

Paolo Naccarato (Gal): "Nella confusione generale si rafforza una prospettiva: Berlusconi e' costretto a lanciare il brand 'Marina premier'. Deve farlo al piu' presto, facendo saltare santabarbara e governo"

"Berlusconi vuole rompere, votando a febbraio 2014 con Marina candidata premier"'.

E' una certezza quella del senatore di centrodestra Paolo Naccarato (Gal), in un'intervista a Repubblica. "Nella confusione generale si rafforza una prospettiva: Berlusconi e' costretto a lanciare il brand 'Marina premier'. Deve farlo al piu' presto, facendo saltare santabarbara e governo. Senza riguardi per nessuno, anche a costo di provocare gravi lacerazioni nel Paese, del cui destino sembra disinteressarsi", dice Naccarato.

Come si è arrivati alla decisione di rompere? Il Cavaliere "non si fida piu' di nessuno", prosegue il senatore, secondo cui l'ex premier "pensa di mantenere ancora integro uno zoccolo duro elettorale per portare in Parlamento una pattuglia di duri e puri. Irriducibili".

"Berlusconi farà di tutto per reclutare Alfano, nella veste di figliol prodigo-prigioniero politico da esibire al popolo berlusconiano in segno di vittoria. Anche se temo che questa battaglia non preveda prigionieri", dichiara Naccarato.

"Di fronte a tanta irresponsabilità c'e' una sola risposta possibile: in Parlamento e nel Paese deve avanzare un fronte democratico e popolare per la Repubblica, guidato da Enrico Letta e Alfano. E deve portare l'Italia fuori dal pantano in cui lo vogliono trascinare gli agguati di convinti bipolaristi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La certezza del senatore: "Si vota a febbraio, Marina Berlusconi si candida"

Today è in caricamento