rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021

Poliziotto "scarica" taser contro ragazzo e lo uccide

Un ventunenne è morto dopo aver ricevuto una scarica elettrica da una pistola taser da parte di un poliziotto. Esplode il caso in Francia. Sul fatto la procura di Orléans ha aperto un'inchiesta

ORLEANS - Un giovane di 21 anni è morto a La Ferté-Saint-Aubin, nel dipartimento del Loiret, a un centinaio di chilometri da Parigi, dopo aver ricevuto una scarica da una pistola Taser sparata da un poliziotto.

L'episodio è avvenuto per strada durante una rissa tra la vittima e suo cugino, dopo che i due avevano trascorso la serata insieme ad altri amici. Una decina di poliziotti è intervenuta e per separarli un militare ha utilizzato la pistola elettrica.

La procura di Orléans ha aperto un'inchiesta per accertare se le cause del decesso siano riconducibili all'uso dell'arma, in dotazione alle forze armate francesi. L'autopsia sarà eseguita dall'istituto di medicina legale di Tours.

"Il taser viene utilizzato normalmente in contesti di rissa e violenza - ha dichiarato Franck Rastoul, procuratore di Orléans, come si legge su quotidiano francese Le Figaro - Per il momento non ci risultano anomalie nell'utilizzo da parte del poliziotto coinvolto". Gli inquirenti intendono anche analizzare l'arma per stabilire se sia stata utilizzata secondo le procedure.

Fonte: Le Figaro →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto "scarica" taser contro ragazzo e lo uccide

Today è in caricamento