Martedì, 27 Luglio 2021

"Tre furgoni bianchi verso il centro": interviene l'antiterrorismo, ma è un falso allarme

Avevano oltrepassato il casello di Bergamo senza pagare, sono scattati i controlli. In città era in svolgimento il G7 dell’agricoltura, si sono attivate quindi le misure di sicurezza. Erano corrieri "senza soldi"

Foto simbolo

La psicosi terrorismo è forse alla base di alcuni minuti di preoccupazione che si sono vissuti ieri a Bergamo. Sono persino intervenuti gli agenti dell'antiterrorismo.

"Tre furgoni bianchi si dirigono verso il centro". Avevano oltrepassato il casello di Bergamo senza pagare, e quindi sono scattati i controlli.

In città era in svolgimento il G7 dell’agricoltura, si sono attivate quindi le misure di sicurezza previste per la manifestazione internazionale, come racconta oggi l'Eco di Bergamo.

Il primo furgone è stato bloccato all’altezza della Banca d’Italia, gli altri due sempre in centro . A intervenire i carabinieri, gli agenti della polizia e dell’antiterrorismo:

Nessun pericolo però: si tratta di tre autisti che collaborano per una società di vendite on line e che avevano preso a noleggio i tre furgoni. Perquisiti da cima a fondo anche dai cinofili e dagli artificieri, l’allarme è rientrato. Eseguiti accertamenti sull’ autista e il passeggero per primo furgone, è stato riferito che non avrebbero pagato per mancanza di soldi. 

Fonte: L'Eco di Bergamo →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tre furgoni bianchi verso il centro": interviene l'antiterrorismo, ma è un falso allarme

Today è in caricamento