Martedì, 28 Settembre 2021

Moglie dello sceicco lascia l’iPhone in carica in auto, ladro “di passaggio” glielo ruba

Il furto in pieno centro a Milano, come racconta il Corriere della Sera

Pochi secondi appena, il tempo di aprire una portiera, rubare uno smartphone lasciato in carica e scomparire. Un furto talmente veloce da passare completamente inosservato, pur in una zona frequentata con via Manzoni, nei pressi dell’Hotel Armani di Milano. Vittima la moglie di una personalità del Qatar, uno sceicco o qualcuno comunque molto in vista, come racconta Il Corriere della Sera.

Il ladro si sarebbe avvicinato all’auto scura parcheggiata vicino all’hotel, mentre l’autista era lì vicino che parlava al telefono. Notando l’iPhone in carica all’interno della vettura, il malvivente avrebbe aperto la portiera, preso lo smartphone e poi si sarebbe dileguato, senza che nessuno notasse nulla. Questa al momento è l'unica ipotesi possibile. L'autista, una volta scoperto il fatto, si è recato dai carabinieri per fare la denuncia.

Il furto è avvenuto nel pomeriggio di giovedì 25 aprile e i carabinieri ora indagano per capire se, dalle telecamere di sorveglianza, sia possibile rintracciare il ladro. Un ladro sicuramente esperto e scaltro, capace di valutare in pochi secondi (nonostante la presenza dell'autista e del personale alberghiero nei paraggi) che non sarebbe stato visto.

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moglie dello sceicco lascia l’iPhone in carica in auto, ladro “di passaggio” glielo ruba

Today è in caricamento