rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023

Turchia, giornalista italiano fermato al confine con la Siria: "Sarà espulso"

Gabriele Del Grande, 35 anni, giornalista e documentarista italiano, è in stato di fermo in Turchia, nella provincia di Hatay: rischia di essere espulso dal Paese nelle prossime 48 ore, fanno sapere fonti diplomatiche

Gabriele Del Grande, 35 anni, giornalista e documentarista italiano, è in stato di fermo in Turchia, nella provincia di Hatay, vicino al confine con la Siria.

In base alle prime informazioni, pare non fosse in possesso delle necessarie autorizzazioni per stare in quella che ormai è un'area di guerra: rischia di essere espulso dal Paese nelle prossime 48 ore, fanno sapere fonti diplomatiche.

La frontiera con la Siria, lunga più di 900 km, è oggetto di stretta sorveglianza da parte delle autorità di Ankara, che in passato hanno già fermato diversi reporter e negli ultimi mesi hanno ulteriormente inasprito i controlli, anche alla luce dello stato d’emergenza in vigore in Turchia dal fallito golpe del 15 luglio.

Autore del blog Fortress Europe, Del Grande segue da tempo gli eventi legate alle rotte dei migranti, alle morti e ai naufragi nel Mediterraneo. Nel 2013 ha realizzato un lungo reportage anche sulla guerra in Siria. 

Fonte: La Stampa →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turchia, giornalista italiano fermato al confine con la Siria: "Sarà espulso"

Today è in caricamento