Lunedì, 25 Gennaio 2021

“L’intervento è stato un successo”, ma le hanno amputato la gamba sbagliata

È successo in Argentina. La donna, una 67enne, era stata sottoposta a un operazione a causa di complicazioni dovute al diabete. Per i medici l'operazione era perfettamente riuscita

Immagine di repertorio Pixabay

Dovevo amputarle una gamba a causa del diabete, ma per errore le è stato tagliato l’arto sano. È successo a Berazategui, un comune a sud di Buenos Aires. 

Vittima una donna di 67 anni, operata al Nuevo Sanatorio di Barazategui, per problemi di diabete. Secondo il racconto della famiglia, dopo l’intervento il chirurgo vascolare era uscito dalla sala operatoria annunciando che non era stato possibile fermare l’infezione al piede - in precedenza la donna aveva già subito l'amputazione di un dito -  e che quindi erano stati costretti a tagliare l’intera gamba. "L'operazione è stata un successo", ha detto il medico. Poi la scoperta. “Mia madre si è svegliata e si è accorta che le avevano amputato la gamba sbagliata”, ha detto ai media la figlia della 67enne, che era andata a trovarla subito dopo l’intervento e si era accorta di quello che era accaduto, come riferisce il quotidiano La Nacion.

Gamba amputata per errore: due medici sotto accusa

Dopo la denuncia dei parenti, la donna è stata trasferita in una clinica a Quilmes, poco lontano dalla capitale, che ha confermato in una nota le lesioni subite dalla 67enne. Sul caso è già intervenuta la magistratura: il centro medico è stato perquisito e due medici sono accusati di lesioni personali colpose. Inoltre il Pami, l’agenzia di assicurazione sanitaria pubblica gestita dal ministero della Salute argentino, ha disposto la sospensione di tutti gli interventi chirurgici nel centro medico in questione, come scrive La Nacion.

Fonte: La Nacion →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“L’intervento è stato un successo”, ma le hanno amputato la gamba sbagliata

Today è in caricamento