Lunedì, 21 Giugno 2021

Angela Celentano, genitori sotto torchio per otto ore: "Presto ci saranno novità"

L'articolo del quotidiano "Il Tempo" riapre uno dei più clamorosi casi di cronaca della storia recente

Il mistero è sempre fitto, e con il passare degli anni le speranze di fare chiarezza su uno dei più clamorosi casi di cronaca della recente storia italiana si sono assottigliate. Ora sembra esserci stato un cambio di passo improvviso nelle indagini. Sono passati quasi diciannove anni dal giorno della scomparsa di Angela Celentano. La Procura di Torre Annunziata ha deciso di ascoltare per ben otto ore consecutive come persone informate dei fatti i genitori della bambina, Maria e Catello Celentano. 

A chiedere l'audizione sono stati il procuratore Alessandro Pennasilico e il sostituto procuratore Francesco Vittorio Natale De Tommasi, per cercare di far luce sulle ultime evoluzioni del caso attraverso le parole dei due testimoni. I due, secondo il quotidiano Il Tempo, sarebbero stati letteralmente "sotto torchio" per otto ore. Secondo alcune indiscrezioni, presto, nella vicenda potrebbero esserci nuovi indagati.

Angela Celentano scomparve nel nulla il 10 agosto 1996, mentre si trova insieme ai genitori e a un'altra quarantina di persone a un incontro conviviale della comunità evangelica di Vico Equense, sul monte Faito. Oggi i genitori sono convinti che sia ancora viva, nonostante i quasi vent'anni di assenza. Ma gli investigatori non si precludono alcuna pista. Cinque anni fa si pensò alla svolta decisiva.

Una ragazza che dice di chiamarsi Celeste Ruiz ma di essere in realtà la bimba campana scomparsa quattordici anni prima e di vivere in Messico, contatta il sito angelacelentano.com, raccontando di come sia stata portata via e adottata in Messico. Invia anche sue fotografie: gli esperti stabiliscono che si tratta di lei, di Angela Celentano, per via della inequivocabile somiglianza. Che può significare però tutto o niente: solo il dna può confermare. 

Poi si scoprì che la Celeste altro non era che un uomo di 35 anni, uno psicologo di nome Jose Manuel Vasquez. Si trattava di uno dei figli nati da un precedente legame di Norma, la moglie di Cristino Ruiz, un funzionario del Ministero della Giustizia. Gli investigatori sono arrivati a lui rintracciando le mail arrivate ai Celentano, inviate dalla villa di Acapulco del politico. Ma gli investigatori non si spiegano ancora il perché di questo esercizio di stile. Ora si torna ad analizzare con attenzione massima ciò che accadde in quel giorno d'estate di tanti anni fa, scrive Angela Di Pietro sul Tempo:

Il mistero della sparizione di Angela, per ora, resta ancorato a quel caldo giorno d'estate, su un monte che viene di solito collegato ai momenti gioiosi, ma che probabilmente custodisce il segreto della sparizione di Angela. Forse occorre ricominciare tutto daccapo, ricominciare da quel 10 agosto agosto, per sapere la verità

Fonte: Il Tempo →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angela Celentano, genitori sotto torchio per otto ore: "Presto ci saranno novità"

Today è in caricamento