Lunedì, 8 Marzo 2021

Chi c'è dietro la pagina "Grazie Mattarella" sul Corriere

Giancarlo Aneri, imprenditore di vini e caffè, ha comprato ieri l'avviso a pagamento sul quotidiano per ringraziare il presidente della Repubblica. Oggi spiega perché lo ha fatto

Ieri il Corriere della Sera ha pubblicato un avviso a pagamento a pagina 7 in cui su sfondo rosso si leggeva una sola frase: "Grazie Presidente Mattarella" e una L finale come firma. Oggi il quotidiano svela che a comprare la pagina è stato Giancarlo Aneri, 73 anni produttore di vini e caffè e a capo di due aziende che portano il suo nome. "Volevo rimanere anonimo, ma il Corriere è come il Quirinale, un’istituzione, e ho deciso di uscire allo scoperto", dice l’imprenditore veronese, fondatore, tra l’altro, del premio èGiornalismo insieme a Enzo Biagi, Giorgio Bocca e Indro Montanelli. Perché quel messaggio? "

Per dire grazie a un presidente che è un esempio positivo per tutti e che merita il nostro rispetto".

E la L? "Tre dei miei quattro nipotini si chiamano Lucrezia, Ludovica e Leone — spiega —. Mattarella non ha solo dato speranza a me e ai miei figli, ma al futuro". Aneri fino ai 45 anni è stato dirigente della Ferrari Spumante di Trento, che ha lasciato da vicepresidente per mettersi in proprio. Con la Vini Aneri, produce appunto e amarone della Valpolicella. Con l’E-Group olio e torrefazione di caffè.

Pensioni flessibili, meno tasse, coesione sociale: il programma del governo Draghi nato a Città della Pieve

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi c'è dietro la pagina "Grazie Mattarella" sul Corriere

Today è in caricamento