rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024

Magalli al Quirinale? "La mia faccia per esprimere sdegno e speranza"

Il conduttore de "I fatti vostri" e nuovo idolo del web commenta su Facebook il sondaggio online de Il Fatto Quotidiano che lo vorrebbe prossimo presidente della Repubblica

Giancarlo Magalli è pronto per il dopo Napolitano. Il conduttore de "I fatti vostri" è in testa alle "Quirinarie" de Il Fatto Quotidiano e da più parti sul web il suo nome è tra i preferiti come nuovo presidente della Repubblica. Tanti i giornalisti che in questi giorni lo stanno cercando (Bruno Vespa, Tg2, Tg4, Tg5, Agorà e un'altra quindicina di colleghi).

Non è uno scherzo e lo stesso Magalli ha preso la cosa molto seriamente. Perché se è vero che la cosa non ha alcun valore politico o legale, è altrettanto vero che si tratta di un "segnale" forte, come lo definisce lui in un lungo post su Facebook (corredato da un'ironica foto che lo vede con tanto di corona ed espressione sorniona). 

A tutti ho cercato di spiegare come il nostro sia soprattutto un segnale che vogliamo lanciare, con passione ed impegno, per significare a chi di dovere che è veramente ora che qualcosa cambi. Io sono stato scelto da tanti amici del Web come volto di questa insurrezione sorridente, come ho voluto chiamarla, ma avrebbero potuto scegliere molti altri volti al posto del mio e la protesta sarebbe stata ugualmente efficace, perché la faccia da mettere è, sì, importante, ma quelle che contano sono le facce da togliere. 

L'idolo del web mette anche le mani avanti, come il più consumato dei politici, e rassicura i suoi elettori. 

Mi ha chiamato anche un giornalista de Il Fatto. Ha scherzosamente cercato di farmi dire due cose: la prima è che sarei pronto a ritirarmi dal ballottaggio, come a dire che lo scherzo è finito… e poi che i miei voti se li potrebbe prendere Rodotà che a me è persona che non dispiace.  Ecco, io ho detto di no ad entrambe le proposte, perché sarebbe stato prendere in giro le migliaia di persone che hanno sostenuto questa pazza idea, pur sapendo tutte perfettamente che si tratta solo di un gesto simbolico. Quindi se domattina doveste leggere sui giornali che mi ritiro dal ballottaggio o che regalo i miei voti, non credeteci! La mia faccia è e resta a disposizione di chi vuole usarla per esprimere il suo sdegno, la sua indignazione, ma soprattutto la sua speranza

Fonte: Facebook →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magalli al Quirinale? "La mia faccia per esprimere sdegno e speranza"

Today è in caricamento