Mercoledì, 20 Ottobre 2021

Il mistero di Giorgio Gheno, italiano trovato morto in Uzbekistan

Il 27enne, originario di un paesino in provincia di Treviso, si era trasferito da qualche mese nella capitale Tashkent

Erano giorni che la sua famiglia non riusciva a contattarlo, così sono partite le telefonate alle autorità locali, che hanno fatto la tremenda scoperta. Giorgio Gheno, un ragazzo di 27 anni di Bessica di Loria, in provincia di Treviso, è stato trovato senza vita in un appartamento di Tashkent, in Uzbekistan, ove si era trasferito da pochi mesi.

Come riportato Davide Nordio su "La Tribuna di Treviso" la tragica notizia della scomparsa del giovane si è subito diffusa a Bessica di Loria, frazione dove Giorgio era nato e dove vive la sua famiglia: mamma Anna Rosa, papà Giuliano e i due fratelli Laura e Renato. Tutto il paese è ancora sotto choc per quanto accaduto. Stando alle autorità locali il giovane avrebbe perso la vita per un malore improvviso ma è una versione ancora tutta da verificare. Giorgio viveva all'estero ormai da diversi anni. Dopo un primo periodo trascorso in Australia, negli ultimi mesi si era trasferito in Uzbekistan. 

Nel suo passato la passione per il fitness e la cura del corpo. Alto un metro e novanta, godeva di ottima salute afferma chi lo conosceva bene. Difficile dunque accettare, per ora, l'ipotesi di un malore. Sarà l'autopsia a dover fare chiarezza sull'accaduto. La famiglia si è chiusa nel silenzio. L'ambasciata italiana in Uzbekistan ha preso in carico il caso. Per il rimpatrio della salma potrebbero volerci ancora diversi giorni.

Fonte: La Tribuna di Treviso →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mistero di Giorgio Gheno, italiano trovato morto in Uzbekistan

Today è in caricamento