Mercoledì, 23 Giugno 2021

Patente rinnovata a 102 anni: "Mi hanno detto che vado bene, non mi manca niente"

Giuseppe Predieri guida la macchina quasi tutti i giorni, va in giro per le colline emiliane e non ha mai fatto spendere un centesimo all'assicurazione, racconta Il Resto del Carlino

Foto di repertorio Ansa

Lo scorso 6 agosto Giuseppe Predieri ha compiuto 102 anni e ancora guida la sua utilitaria su e giù per le colline emiliane. Infatti a nonno Predieri - di Monteombraro, provincia di Modena - hanno rinnovato ancora una volta la patente, valida ancora per due anni.

"Alla visita mi hanno detto che vado bene, non mi manca niente e mi hanno dato appuntamento al 2020", ha raccontato Predieri al Resto del Carlino. 

"Uso la macchina quasi tutti i giorni. Vado a Zocca a fare delle commissioni, vado a messa, a volte scendo fino a Vignola a trovare i miei nipoti. Quando sono al volante guido in sicurezza, pensi che non ho mai fatto spendere un euro all’assicurazione. E i miei nipoti, trentenni, vogliono sempre che guidi io", dice.

Carabiniere in gioventù, poi agricoltore e macellaio, ha la passione per la musica (suona ancora la gran cassa della banda del suo paese) e per il Bologna Calcio: per i suoi 102 anni la squadra gli ha regalato una maglia per festeggiarlo.

Fonte: Il Resto del Carlino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patente rinnovata a 102 anni: "Mi hanno detto che vado bene, non mi manca niente"

Today è in caricamento