Mercoledì, 23 Giugno 2021

Nota un graffio sul seno, poi l'incubo: "Ho rischiato di morire"

Lucy Secular è una giovane madre inglese che ha seriamente rischiato di morire a causa di un pericolosissimo batterio capace di divorare la carne. Ne parla il Mirror

La storia di Lucy Secular, giovane mamma inglese, è apparsa sul tabloid britannico Mirror. Lucy è finita in ospedale a lottare tra la vita e la morte appena 24 ore dopo aver notato a casa un semplice graffietto sul seno. Inizialmente la donna non ha prestato molta attenzione a quella ferita, ma dopo poche ore ha iniziato a sentirsi male.

Aveva nausea e vomito, la febbre saliva e il seno si era gonfiato e diventato nero. Lucy non sapeva che attraverso quella ferita aperta era penetrato un batterio pericolosissimo in grado di divorare la carne, provocando una fascite necrotizzante dolorissima (una forma particolare e rara di infezione degli strati profondi della pelle e dei tessuti sottocutanei).

Ho provato un male cento volte peggio di quello avvertito durante il parto - ha raccontato la donna al Mirror - mi sentivo come se qualcosa mi stesse divorando dall’interno.

In ospedale i medici hanno messo Lucy in coma farmacologico per permetterle di sopportare il dolore e l’hanno operata diverse volte. A un anno di distanza Lucy è quasi guarita, ma dovrà subìre altri interventi per ricostruire il tessuto divorato dal batterio.

La fascite necrotizzante uccide nel 75% dei casi. Ecco perché medici hanno parlato di un "miracolo".

Fonte: Mirror →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nota un graffio sul seno, poi l'incubo: "Ho rischiato di morire"

Today è in caricamento